Benevolenza nel Web: conquistare la simpatia del tuo pubblico è un lavoro quotidiano

21 Giu, 2017 | Comunicazione, Social Media

Se vuoi un pubblico favorevole e ben disposto, devi essere presente nel Web ogni giorno, e ricominciare daccapo ogni mattina.

“È difficile costruirsi una riserva di benevolenza; la malevolenza, sì… ma la benevolenza ricomincia da capo ogni mattina alle 9.”

Benevolenza nel web: conquistare la simpatia del tuo pubblico.Ho estrapolato questa frase da i dieci Adages for Ad Agencies (1978) di Paul Foley. Il decimo punto della lista. Niente male, eh?
È un lavorone costruirsi una riserva di benevolenza e chissà com’è, chi la genera ha il bisogno quotidiano di essere curato e ben nutrito. Non è come quando compri una cosa: una volta acquistata è tua. Puoi anche non averne cura, rovinarla, perderla, usarla troppo o regalarla ma dipende da te, la cosa è tua.

Per quanto riguarda la benevolenza, ecco, quella non è acquistabile ma conquistabile. Solo che una conquista non è mai ‘per sempre’. Te la devi mantenere ogni giorno. Capitano, poi, i momenti perfetti, quelli in cui fai incetta di benevolenza e riesci anche a metterne un po’ da parte per poterti creare una piccola riserva. Momenti perfetti, appunto, quelli che non esistono tra i comuni mortali. E in ogni caso se ti capita di viverne uno, goditelo, perché passa in fretta.

La benevolenza si costruisce ogni giorno. Devi stare sul pezzo, a testa bassa e poi alta. Devi esserci, creare, fare attenzione, dare valore. Devi essere presenza per chi ti sta intorno, per chi ti segue, per chi ti ha scelto. E devi farlo con cura perché la benevolenza ci mette poco, pochissimo a trasformarsi in malevolenza. E le riserve di malevolenza si creano da sole, non ti ci devi impegnare molto.

È un adagio, quello di Paul Foley (noto copywriter), di un’agenzia pubblicitaria, è chiaro. Un suggerimento per chi si trova nella stessa situazione e deve costruire quotidianamente una riserva di benevolenza per mantenere viva l’attenzione dei propri clienti. Direi anche dei potenziali clienti che altrimenti potrebbero rimanere tali, potenziali e basta. Già nel 1978 c’era questo problema, eh! Figuriamoci oggi con l’avvento dei Social Media. Non so perché ma è proprio a questo che ho pensato rileggendo la citazione. Non so perché…

Insomma, Paul Foley ce lo dice già da quell’epoca lontana e non ha tutti i torti. È proprio così. Se vuoi il tuo pubblico favorevole e ben disposto, devi essere presente nel Web, sul Social, e ricominciare da capo ogni mattina alle 9 😉
Non esistono riserve di benevolenza, ogni giorno è un giorno buono per costruire benevolenza. È un lavoro senza soste.

In fondo, il tempo della VENDITA e dei CONSUMATORI, è finito da un pezzo. Ora è il tempo del SERVIZIO, della FIDUCIA e della RELAZIONE. E diciamoci la verità, proprio per questo motivo è un tempo migliore.

Pat

Hai una tua attività e non sai come fare i primi passi nel web‘Hai una tua Attività e non sai come fare i PRIMI PASSI nel Web?’

Questo REPORT GRATUITO è solo una delle risorse che mette a disposizione essereonline.net (di cui sono cofondatrice), una iniziativa nata proprio per chi ha l’esigenza di promuoversi e promuovere la propria attività, vendere prodotti o servizi specifici, lanciare un messaggio, insomma, farsi conoscere nell’internet, ESSERE ONLINE, appunto.
In questo report puoi già trovare un’ottima panoramica di cosa ti serve per entrare nel Web a testa alta. PUOI FARE CHIAREZZA. Puoi riceverlo subito.