Puoi creare una Guida di Stile per ogni progetto di scrittura online, e assicurarti uno strumento di lavoro davvero utile e prezioso.

 

Guida di stile per progetti - Patrizia PisanoLe idee ci sono, il materiale è di buona qualità, con il progetto ci siamo, ora bisogna organizzare il tutto!
A volte una Guida di Stile ti aiuta a non perderti. Quando devi affrontare un progetto di scrittura per il Web, dove hai a che fare con molti testi, hai bisogno di punti fermi da seguire, uno stile unico da adottare. E questo va deciso prima di mettersi a scrivere, se non si vuole fare un lavoro doppio.

Oltre alla Guida di Stile personale di cui ho parlato tempo fa in un post, c’è la Guida di Stile creata per un progetto di scrittura online. Si decide insieme al progetto, ne fa parte ed è uno strumento prezioso.

Per quale progetto di scrittura è opportuno crearsi una Guida di Stile?

Io la trovo utile soprattutto in questi casi:

  1. occuparsi dei contenuti testuali di un sito internet/blog
  2. creare un report gratuito da scaricare, o un ebook
  3. realizzare una brochure digitale
  4. ideare una lettera di vendita

Quali contenuti bisogna inserire in una Guida di Stile?

Questi di seguito sono alcuni spunti da cui poter partire.

  • Tecniche di scrittura
    Come strutturare un articolo/post, per esempio.
  • Norme redazionali
    Come usare la ‘d’ eufonica e come scrivere gli accenti sulle maiuscole, per esempio. Ma soprattutto, tutte le norme redazionali specifiche per quel progetto.
  • Espressioni da evitare
    Annotarsi tutte le espressioni da sostituire perché ormai troppo vecchie o perché troppo abusate.
  • Tecnicismi da evitare
    Annotarsi tutti i tecnicismi di cui si può fare a meno e quelli che devono necessariamente essere usati ma spiegati.
  • Formattazione
    Decidere quali regole adottare nella stesura dei testi: elenchi puntati, grassetti. Che stile dare ai titoli, ai sottotitoli, per esempio.
  • Citazioni
    Fare una lista di citazioni attendibili da poter usare.

E poi aggiungere tutte le indicazioni che ti possono servire per quel preciso argomento, per quel progetto. Una lista di parole che ti piacciono, modi di dire, metafore, frasi.

Tempo fa mi occupai di un sito che trattava di giardini, giardinaggio, piante e fiori. Era il sito internet di un’impresa che proponeva diversi servizi tra cui la potatura di alberi ad alto fusto e creazioni floreali per eventi, feste, matrimoni.

Mi ritrovai a creare una Guida di Stile comune per tutto il sito e delle piccole Guide per ogni argomento. Parlare di matrimoni e bouquet da sposa è diverso che parlare di potatura di alberi ad alto fusto. Cercai di mantenere lo stesso stile di scrittura e la stessa struttura dei post ma cambiai il tono a seconda dell’argomento. Non feci altro che seguire le Guide che avevo creato all’inizio del lavoro.

Nella mia Guida di Stile annotai anche i diversi tipi di bouquet e feci elenchi di fiori adatti a questa arte. Mi creai liste di parole da usare con i sinonimi di alcune, frasi e modi di dire, liste di citazioni famose sui fiori, sugli alberi, sui giardini e alcune sul matrimonio. Ogni sezione del sito aveva una propria mini Guida di Stile.
Ricordo che mi fu molto utile questo approccio al lavoro.

Può sembrare una perdita di tempo creare Guide di Stile per ogni progetto di scrittura online ma non è così. Anche perché una Guida rimane e se c’è la necessità di rivedere i testi o aggiungerne di nuovi, si può sempre fare affidamento sugli appunti presi in precedenza, sui ragionamenti già fatti, su un lavoro già svolto.

Una Guida di Stile è un ottimo strumento di lavoro.

Usi le guide di stile? Che ne pensi?

Pat