Parliamo di stile e parliamo di quanto sia importante averne uno. Nella vita e anche nel web. Ogni buon blogger dovrebbe distinguersi tra la folla, diciamo così. Ogni buon blogger dovrebbe avere un suo stile riconoscibile attraverso la scrittura. Lo stesso blog dovrebbe avere uno stile preciso che accompagna ogni contenuto.

 

Blog e stile - Patrizia PisanoQuesto non vuol dire, però, che questo stile non possa mutare nel tempo. Scrivo mutare e penso alla parola ‘crescere’. Penso a una cosa: un blogger non è la stessa persona di un anno prima, di un mese prima e nemmeno di un giorno prima. Cresce con il suo blog, cresce scrivendo, facendo ricerche, imparando, condividendo e confrontandosi. E bisogna dire che un blog, per sua natura, è uno strumento/prodotto che si evolve nel tempo, sono i contenuti stessi che lo cambiano. La personalità di chi lo gestisce rende un blog qualcosa di vivo. Quindi lo stile è molto importante ma si può perfezionare e completare giorno dopo giorno.

A volte si tratta di fare delle scelte ben precise per far sentire la propria presenza nel web e ci sono diverse possibilità per farlo: l’umorismo, la leggerezza, l’informalità, la passione e la forza dell’impegno, l’ironia, ma anche la scelta delle parole, dei modi di dire, delle metafore. Anche il modo di formattare il testo, di inserire immagini e citazioni può far parte di uno stile riconoscibile. Ognuno porta se stesso, la propria voce, il modo personale con cui racconta le cose.

Lo stile, in ogni caso, può essere studiato a tavolino (creandosi una guida di stile, per esempio) ma deve sempre assecondare la natura dell’autore. Perché la voce genuina di chi scrive riflette quello che è veramente, fa trasparire i suoi sentimenti e sono quelli che catturano il lettore.
Perché, sì, è vero, un lettore è catturato da un titolo attraente e inizia a leggere un articolo perché gli interessa l’argomento ma legge fino all’ultima parola del testo perché la voce dell’autore lo coinvolge. Si innamora del suo stile. Si lascia trascinare dai suoi sentimenti.

Quindi, possiamo dire che un blogger deve avere un suo stile preciso e costante nel tempo quando per stile si intende la sua voce, la sua natura. E quella può crescere ed evolversi nel tempo. Deve soltanto essere fedele a se stessa. Tutto il resto si può cambiare, arricchire, migliorare.

Sei un blogger? Ti rispecchi in questa riflessione? Tu cosa pensi?

Pat