Quello che più si cerca nel web, oltre alle informazioni, sono le opinioni e le esperienze personali. Ed è questo che intendo io per originalità. Questo vuol dire essere originali con i propri scritti.

Di cosa ti occupi? Di cosa vuoi parlare nel tuo blog?
Dopo aver risposto a queste due domande dovrai fartene un’altra:

“In un blog si deve essere originali a tutti i costi?”

Blog e originalità - Patrizia PisanoParlando sempre di scrittura per il web, in questo post seguo il filo di un mio ragionamento e cerco di aiutarti a rispondere a questa importante domanda.

In realtà a un blogger non si chiede di fare lo sforzo di inventare niente di nuovo. Se questo succede, ben venga! In ogni caso non si può pretendere di essere creativi e geniali in ogni post. Se poi si pubblica quotidianamente o si hanno diversi progetti/blog da gestire, l’essere originali a tutti i costi potrebbe diventare uno sforzo eccessivo e controproducente. Potrebbe creare un blocco psicologico nel momento di buttare giù un testo o potrebbe spingere il creatore di contenuti a inventare informazioni, elaborare notizie e conoscenza in modo troppo personale, ai limiti dell’incomprensibile.

Devo dire, però, che scrivere per uno o più blog, può diventare una trappola ossessiva. Dover o voler scrivere e pubblicare post con cadenza quotidiana, ma anche settimanale (dipende dal progetto e dall’argomento) può diventare un onere pesante.

Il blogger può farsi prendere da quella smania ossessiva di dover postare con frequenza e a tutti i costi! E per fare in fretta, rischia il peggio: diventare l’eco di altri creatori di contenuti. Come? Copiando concetti, parole, frasi, stile, idee di altri.

Insomma, se ci si limita al copia e incolla è meglio non scrivere per niente. Non serve ripetere a pappagallo quello che è stato già detto e ridetto, anzi, scritto e riscritto!

Bisogna anche dire, tuttavia, che mettendomi nei panni del lettore non riesco a seguire tutti i blog che trattano un determinato argomento e vorrei trovare, sui blog che seguo, più notizie e informazioni possibili senza andarmele a cercare per tutta la Rete. A chi conosce bene un dato argomento chiedo di segnalarmi il più possibile, anche quello che è stato già segnalato da altri. E gradisco molto chi riesce a farlo. Lo ringrazio. Quindi, va bene la ripetizione delle informazioni, ma io come lettore, preferisco chi le informazione le elabora e ci aggiunge sempre qualcosa di suo: il suo punto di vista, la sua esperienza, la sua opinione, il suo stile, il suo esempio, anche la sua emozione.
Quello che più si cerca nel web, oltre alle informazioni, sono le opinioni e le esperienze personali. Ed è questo che intendo io per originalità. Questo vuol dire essere originali con i propri scritti.

Ricapitolando:

  • Se riesci a creare il post creativo e geniale, va benissimo.
  • Se riesci a segnalare informazioni e notizie che altri non hanno mai segnalato, va benissimo. Anzi, sei forte!
  • Ma se non riesci a fare tutto questo o non riesci a farlo sempre, puoi essere originale scrivendo informazioni e notizie già pubblicate, nel TUO modo.

Ognuno di noi legge, impara cose, si aggiorna in tanti modi e poi elabora, filtra e condivide con gli altri. Devi essere una persona che scrive. Prima una persona, poi una persona che scrive 😉

 Pat