Oggi parliamo del Post creato per un blog e del Post o Commento creato per un social media. Li vediamo in funzione della scrittura nella Rete, come strumenti di comunicazione o prodotti benefici

 

Post e Commento sui Social Media - Ben scritto!Continuiamo a parlare di come si può fare comunicazione con il contenuto testuale creando dei prodotti e usando degli strumenti.

Abbiamo già parlato dell’articolo per il sito internet. Oggi parliamo del post e lo vediamo in due realtà molto vicine tra loro e simili per capacità interattiva:

  • Il post per il blog
  • Il post, commento per social media

Post blog

Il post è l’unità informativa del blog. Molto simile all’articolo, soprattutto ora che la differenza tra sito internet vero e proprio e blog sta diventando sempre più sottile.
La differenza sostanziale tra un blog e un sito internet sta nel tipo di comunicazione. Qui i post vengono visualizzati in ordine cronologico di pubblicazione. È come un diario e nella maggior parte dei casi appartiene a una sola persona, quella che si prende la briga e la responsabilità di scrivere i post e di interagire con il pubblico che lascia i commenti. La comunicazione, infatti, è bidirezionale. Il blog, rispetto ai contenuti, può essere interattivo mentre il sito internet di solito no. In un blog si può dare al lettore la possibilità di commentare ogni post pubblicato. Un post efficace è fatto in modo da incentivare l’intervento di più lettori possibile.
Anche in questo caso vale la doppia identità strumento-prodotto di cui abbiamo già parlato.

Post, commento per social media

Di fatto, un post è un messaggio scritto e pubblicato nella Rete su una piattaforma come blog, social media, forum, newsgroup. Quindi, anche i testi pubblicati nei social, si chiamano post. Dalla parola post ha origine il neologismo postare. Se frequenti un social network come Facebook, queste parole ti saranno familiari.
In un social, oltre a postare, si può anche commentare. Si commentano i post di altri.
Ci sei? Fin qui mi par tutto chiaro.

Ma in che modo un post o un commento può diventare strumento e prodotto?

Be’, anche qui ritorna la doppia identità di strumento-prodotto. Un post pubblicato dentro un social media è molto simile a quello pubblicato in un blog. Prendiamo Facebook: puoi creare il tuo post direttamente dal tuo diario o da una tua pagina pubblica, puoi farlo anche dentro il tuo gruppo o nella pagina di un evento.

Sul diario e sulla pagina pubblica c’è l’editor dove puoi digitare il testo e creare un titolo. Puoi anche inserire immagini o video. Fino a quando Facebook non ci cambierà le carte in tavola, scrivere un post e pubblicarlo è di una facilità estrema.

In alcuni casi è meglio scrivere un post-nota (aggiungi nota) anziché usare la funzione che ti permette di scrivere direttamente nello stato. Questo perché una nota rimane e chiunque può trovarla velocemente tra le note, appunto, e leggerla anche a distanza di tempo. Quindi se hai la necessità di fare una comunicazione fissa che deve essere letta da più persone possibile, ti conviene creare una nota. Devi, però, ricordarti, ogni tanto, di condividerla di nuovo sul tuo diario per renderla visibile e riportarla all’attenzione del tuo pubblico.

I post inseriti direttamente nello stato scorrono via, vanno in fondo al diario ogni giorno di più. Spariscono velocemente dalla visuale di chi ti segue. Quindi, se hai un post importante e vuoi farlo durare nel tempo è bene che tu lo metta tra le note avendo l’accortezza di farlo ‘rivivere’, di rilanciarlo, ogni tanto.

Ogni post pubblicato dentro un Social è per sua natura interattivo. Puoi creare il tuo post per comunicare qualcosa, per promuoverti e farti conoscere. Per te è uno strumento. Se il tuo post è ben fatto, se è efficace, se è piacevole, utile, informativo, chi lo leggerà riceverà un beneficio. È molto simile al post pubblicato sul blog, ha la stessa capacità interattiva, se non maggiore.

E tu? Hai un blog dove pubblichi i tuoi post o scrivi principalmente nei social media? Li usi entrambi? Qual è il tuo riscontro? Dove ottieni più interazione?

Questo testo è tratto, in parte, dal mio libro:
Ben Scritto! 8 passi + 1 per scrivere nella Rete in modo efficace‘.

Pat