Ecco cosa deve saper fare un esperto SEO e cosa deve saper fare un web copywriter.

SEO e webcopywriterLa SEO (acronimo di Search Engine Optimization) è l’insieme di tutte quelle attività che hanno lo scopo di migliorare il posizionamento delle pagine web sui motori di ricerca. Un esperto SEO lavora per ottimizzare la struttura dell’intero sito, le pagine prese singolarmente e ogni contenuto che ne fa parte. Si parla spesso di parole chiave da scegliere e un profano potrebbe pensare che il lavoro di un SEO si riduca soltanto alla ricerca delle migliori “keys”. Forse perché ormai parlare di keywords, le famose parole chiave da ricercare e adottare per arrivare primi sulle pagine di Google è un argomento trattato spesso a sproposito e in modo per niente professionale. Ed è fuorviante parlare con superficialità sia di parole chiave che di posizionamento.

Sì, un bravo SEO deve essere in grado di fare una ricerca professionale delle parole chiave adatte a una singola pagina web così come a un intero sito internet. Non solo questo, però.

Cos’altro deve sapere e fare un esperto SEO?

  • deve saper esaminare il contenuto e la struttura di un sito internet/blog
  • deve essere in grado di consigliare un hosting adeguato alle caratteristiche del sito/blog
  • deve saper dare consigli tecnici sullo sviluppo del sito/blog
  • deve mettere il suo lavoro al servizio di una campagna di comunicazione e/o marketing online
  • deve avere la capacità di ottimizzare i contenuti testuali e iconografici per posizionare naturalmente (cioè senza sponsorizzazione) e favorevolmente le pagine del sito/blog tra i risultati forniti da un motore di ricerca
  • deve lavorare in modo etico

Mi allaccio al 5° punto perché voglio parlare di contenuto, voglio parlare di web copywriting. Tutti ormai sappiamo che il contenuto più importante di un sito internet o un blog è quello testuale. Ogni testo pubblicato online è un contenuto che deve essere trattato in modo specifico se si vogliono ottenere dei buoni risultati. Quali? Per esempio fare in modo che il testo venga trovato tramite un motore di ricerca e letto. Mi pare che questo sia l’obiettivo di chiunque pubblichi testi nel web. Un sito/blog viene creato per essere trovato, navigato, letto e apprezzato per i contenuti di qualità che offre e per i prodotti e i servizi utili che promuove.
Ecco, non è detto che un esperto SEO sia anche un buon web copywriter, infatti non è suo il compito di redigere testi adatti alla rete internet ma è suo il compito di analizzare questi testi e fare in modo che vengano sviluppati in ottica SEO.
È vero, però, che un buon web copywriter deve avere necessariamente una buona esperienza di tipo SEO, almeno per quella competenza specifica che riguarda l’ottimizzazione dei testi.

Quindi, senza entrare troppo nel dettaglio tecnico, un buon web copywriter deve essere un po’ SEO almeno in queste cose:

  • deve saper fare la ricerca e l’analisi delle parole chiave
  • deve saper esaminare il contenuto di un sito internet/blog
  • deve saper mettere il suo lavoro al servizio di una campagna di comunicazione e/o marketing online
  • deve avere la capacità di creare e sviluppare testi già ottimizzati per i motori di ricerca
  • deve lavorare in modo etico

E poi un bravo web copywriter deve saper scrivere anche in modo persuasivo, deve conoscere tutte le regole della scrittura specifica per il web, deve saper rendere attraente un suo testo non solo dal punto di vista del contenuto ma anche della forma, deve concentrasi sul lettore umano e contemporaneamente sullo spider (quel programmino del motore di ricerca, quello che scansiona e analizza il testo della pagina). Deve… be’, deve saper fare e saper essere tante cose.

Possiamo dire, quindi, che un bravo SEO può anche permettersi di non avere le competenze di un bravo web copywriter, mentre il contrario non è possibile. Possiamo anche dire che un buon SEO, quando deve mettere le mani su un sito/blog dove i contenuti testuali sono stati realizzati da un buon web copywriter, si trova gran parte del lavoro già fatto.

A questa mia riflessione voglio aggiungere un approfondimento interessante, ti lascio il link di un post scritto, tempo fa, da Daniele Imperi. Il suo intento era volutamente un po’ provocatorio e a me è piaciuto. Ecco: Il SEO copywriting non esiste.

Letto tutto? Lasciami il tuo parere 🙂

Pat