I Social media sono un rischio per chi ha un prodotto o servizio da offrire?

14 Mar, 2017 | Comunicazione, Social Media

Nei Social media ti esponi a un pubblico disinibito che può criticare i tuoi prodotti o servizi, la tua azienda e anche te. Ogni commento può diventare virale e fare il giro della Rete più velocemente di quanto tu possa immaginare. Ma il ‘gioco’ puoi gestirlo tu.

I Social media possono essere un rischio per chi ha prodotti o servizi da offrire?È vero, nei Social media ogni persona può dire la sua su qualsiasi cosa, può commentare in modo positivo o negativo anche sulle marche conosciute, sui prodotti o servizi offerti dalle aziende (conosciute o meno), sulle aziende stesse, così come sui titolari di queste aziende. Si tratta di opinioni personali ma queste opinioni possono diventare facilmente virali e contagiare altre persone, altri consumatori. Ed è ovvio che se queste opinioni contagiose sono positive rendono un gran servizio all’azienda interessata ma se sono negative possono creare un danno.

Questo fatto può spaventare chi ha un’attività e vuole fare i primi passi nel Web per farsi conoscere e per promuovere i propri prodotti/servizi. Molti si tengono alla larga dai Social media dove l’interazione tra le persone è molto forte e l’effetto virale si potrebbe creare facilmente.

In realtà, questa visione è parziale e condizionante. Tutto quello che succede nel Social, può succedere anche offline, nella ‘vita reale’, usando i mezzi di promozione tradizionali (radio, televisione, riviste, manifesti, locandine…). Anche fuori dal Web funziona il passaparola e i pareri delle persone sono sempre contagiosi ma non si conoscono immediatamente e non si possono tenere sotto controllo perché non c’è dialogo tra chi pubblicizza il prodotto/servizio e chi risponde all’offerta.

È vero che nel Web tutto scorre più velocemente ma è anche vero che altrettanto velocemente si può correre ai ripari con un dialogo aperto ed etico tra l’azienda e il consumatore. È meglio essere coinvolti in prima persona e cercare di cambiare alcune percezioni da negative a positive. Sempre di persone si parla e avere la possibilità di ascoltare direttamente le lamentele di chi ha usufruito di un prodotto/servizio e non è rimasto soddisfatto, può essere il canale giusto per dare risposte, risolvere problemi, migliorarsi e riacquistare la fiducia del cliente.

Il Web, da questo punto di vista è una grande opportunità, è il modo più naturale ed economico per rimanere in stretto contatto con il proprio pubblico basandosi sull’ascolto e sulla fiducia reciproca, creando delle relazioni attraverso la conversazione. E poi, non dimentichiamolo, quando un parere positivo diventa virale è come se una folla di gente lavorasse gratuitamente alla promozione dei nostri prodotti/servizi. Il rischio vale l’eccezionale opportunità.

Avere la possibilità, attraverso un Social media, di ascoltare direttamente le lamentele di chi ha usufruito di un prodotto/servizio e non è rimasto soddisfatto, può essere il canale giusto per dare risposte, risolvere problemi, migliorarsi e riacquistare la fiducia del cliente.

Pat

Hai una tua attività e non sai come fare i primi passi nel web‘Hai una tua Attività e non sai come fare i PRIMI PASSI nel Web?’

Questo REPORT GRATUITO è solo una delle risorse che mette a disposizione essereonline.net (di cui sono cofondatrice), una iniziativa nata proprio per chi ha l’esigenza di promuoversi e promuovere la propria attività, vendere prodotti o servizi specifici, lanciare un messaggio, insomma, farsi conoscere nell’internet, ESSERE ONLINE, appunto.
In questo report puoi già trovare un’ottima panoramica di cosa ti serve per entrare nel Web a testa alta. PUOI FARE CHIAREZZA. Puoi riceverlo subito.